Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

Wiki Loves Monuments: la Chiusa di Casalecchio e il Paraporto Scaletta al contest fotografico da Guinness

 


Per tutti i fotografi, fotoamatori e Instagramers c’è tempo dal 1° al 30 settembre per partecipare alla VI edizione di Wiki Loves Monuments (http://wikilovesmonuments.wikimedia.it/), il più grande concorso fotografico digitale al mondo che valorizza attraverso il web i patrimoni artistico-culturali locali di tutta Italia. Promosso da Wikipedia, il sesto sito attualmente più visitato al mondo, e coordinato da Wikimedia Italia, il concorso è aperto a cittadini e turisti.

Il Consorzio della Chiusa di Casalecchio e del Canale di Reno aderisce all'edizione 2017 di Wiki Loves Monuments proponendo una passeggiata fotografica lungo il Canale di Reno.

L'itinerario di visita comprende la Chiusa di Casalecchio, che nel 2000 ha ottenuto il riconoscimento UNESCO di “Patrimonio messaggero di una cultura di pace a favore dei giovani”, e il Paraporto Scaletta (noto come la Casa dei Ghiacci), entrambi siti di notevole interesse storico, tecnico e paesaggistico e normalmente non accessibili al pubblico. Lo storico Angelo Zanotti accompagnerà i partecipanti alla scoperta di questi antichi manufatti che hanno segnato lo sviluppo industriale della città di Bologna dal XII secolo ad oggi, arricchendo il racconto dei fatti con aneddoti divertenti e tragici ad esso legati. Meccanismi idraulici e splendidi scorci naturali saranno spunto per innumerevoli scatti da parte dei visitatori (per info ed iscrizioni consultate il programma di Effetto Blu nella relativa sezione del sito).

 

Tutte le immagini in concorso, caricabili al link http://wikilovesmonuments.wikimedia.it diventano patrimonio condivisibile, comune e universale grazie alla loro circolazione in rete con licenza di Creative Commons. Nelle precedenti edizioni del contest in Italia l’Emilia Romagna ha contribuito a documentare le ricchezza del patrimonio artistico del Paese con 14.591 foto raccolte e si è distinta con 17 piazzamenti nazionali. A stabilire i vincitori del concorso sarà la giuria di qualità istituita da Wikipedia Italia e la lista completa delle immagini in concorso sarà poi consultabile su http://wikilovesmonuments.wikimedia.it/ .

Vi aspettiamo numerosi!

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.