Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

CASA DEI GHIACCI

Dei sei paraporti, i primi tre sono collocati nel tratto iniziale del Canale di Reno, compreso tra l'incile (punto di origine del canale, derivato dal fiume attraverso la Chiusa) e la via Porrettana. Nel secondo tratto, a nord di via Porrettana, sono situati nell’ordine i paraporti Scaletta, San Luca, Verrocchio e Canonica.
Il Paraporto Scaletta è dotato di un meccanismo che un tempo, durante i rigidi inverni bolognesi, consentiva di ripulire il canale dalle lastre di ghiaccio. Per fare ciò, dalla seconda e più piccola paratoia si rimuovevano successivamente un numero di tavole di legno tale da arrivare appena sotto il livello dell’acqua, creando così una corrente veloce superficiale che facilmente trasportava le lastre di ghiaccio verso lo stramazzo e quindi nel fiume. L’operazione era favorita da alcuni operatori che vegliavano giorno e notte sul ponte e, muniti di apposite punte, riducevano le lastre in frammenti di piccole dimensioni. Per questa ragione il paraporto è noto come “Casa dei Ghiacci”.

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.